Falesie Monte Corno

Per raggiungere la falesia occorre percorrere il sentiero 596 in direzione del Monte Corno – Castello Regina, che parte dalla piazzetta di Cavaglia. Lungo il tragitto sono state poste delle targhette in alluminio con una Lucertola Rossa ad indicare la via da seguire. Al bivio per il sentiero attrezzato della ferrata, si deve continuare tenendo la destra proseguendo per la via “normale”. Si arriva così ai piedi del Monte Còren (30 min.) dove si possono notare alla base della parete dei terrazzamenti. La falesia è stata scoperta verso la fine degli anni ’80 quando Paolo Gervasoni con l’aiuto di alcuni amici inizia a tracciare e chiodare le prime vie (Settore Sole). Questo primo settore comprende circa una quindicina di tiri ed è caratterizzato da una parete strapiombante di roccia calcarea con piccoli buchi e tacche. I gradi vanno dal 6a fino all’8a e richiedono un’arrampicata tecnica.

Per informazioni contattare il gruppo Lucertole Brembilla.

www.lucertolebrembilla.it

Impianti sportivi

Impianti sportivi disponibili sul territorio:

  • Centro sportivo per calcio a 11 in erba, pista d’atletica leggera e ciclismo – località La Piana, via Ravagna
  • Centro  sportivo per calcio a 11 e tennis - località Villaggio Europa
  • Palazzetto dello Sport, campi coperti da pallavolo, pallacanestro, Calcio a 5, arrampicata sportiva) località Via Valletta
  • Centro  sportivo per calcio a 7 e tennis - località Laxolo
  • Campo sportivo  - località Camorone
  • Campo sportivo - località San Antonio Abbandonato
  • Campo sportivo -  località Gerosa
  • Centro sportivo -  calcio a 5, pallacanestro, pallavolo -  Oratorio di Brembilla

Info presso il comune di Val Brembilla: tel 0345 330001 – prolocobrembilla@gmail.com

Lacca del Roccolino

Grotta naturale situata sulla via che sale al Pizzo Cerro, a 20 minuti di cammino da Catremerio. Quota di ingresso 1150 m, profondità m.125.  Primo pozzo 25 metri - pozzi interni m.40 e 17. Lunghezza m.140.

Una delle più belle grotte della Val Brembana, si presenta al visitatore tra verdi e spaziosi prati. L'ingresso si apre sulla sommità di un pozzo spazioso profondo 25 metri, dalle pareti a picco. Dal fondo del pozzo si dipartono 2 gallerie che portano ad altri pozzi. La grotta è ricca di stallattiti e conformazioni raffiguranti il gioco delle acque in maestose fontane e colonne, alternate a nicchie con gruppi di stallattiti.

La grotta attualmente è chiusa.

Laghetto di Pesca Sportiva

Il laghetto di pesca sportiva si trova a Brembilla, in località Capreduzzo, nei pressi di un complesso ricreativo che comprende un parco giochi e la piazzola per la sosta dei camper. E' gestito dalla sociatà Pescatori la Brembillese e ospita numerose gare di pesca sportiva durante l'anno. Vengono anche ospitati eventi e manifestazioni durante la festa patronale del 13 Giugno.

Per informazioni e prenotazioni chiamare:

Piazzola di Sosta Camper

Piazzola attrezzata gratuita di sosta camper con scarico acque, colonnina per acqua e corrente e servizi igienici. Nelle vicinanze laghetto per la pesca sportiva e un parco giochi per bambini.

Apertura tutto l’anno

Coordinate: N 45.82476, E 9.59277

Indirizzo: Via Donizetti 24012 Val Brembilla (BG)

Punto Panoramico loc. Sant Antonio Abbandonato

In Località Sant. Antonio Abbandonato, nei pressi della Chiesa e del campo sportivo è possibile godere di una delle viste panoramiche sulla pianura più belle di tutta la Val Brembilla. Nei giorni più limpidi è facilissimo scorgere gli appennini dell'Emilia Romagna e distintamente molte costruzioni della pianura lombarda.

Un vero paradiso per dimenticare per un attimo la frenesia della vita moderna e lasciarsi avvolgere dalla bellezza del territorio